Articolo

12 maggio 2019 Alto canavese Redazione

L'incidente è avvenuto in località "Schiappa delle grise neire"

Cade mentre si arrampica sulla palestra di rocce: climber soccorso in elicottero

A dare l'allarme è stato il compagno di cordata

Un operazione di coccorso complessa quella che ha impegnato gli uomini del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese della Stazione di Valprato Soana

Un torinese di 39 anni, A.t., è stato soccorso oggi pomeriggio da una squadra di volontari del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese della Stazione di Valprato Soana: il climber si stava arrampicando sulla palestra di roccia definita "Schiappa delle grise neire" sulla via Oceanic, che presenta difficoltà assai elevate, quando è caduto procurandosi la probabile frattura di una caviglia A dare l'allarme è stato il compagno di cordata.

Sul posto èl giunto 'elicottero del 118 ma a causa delle fortissime raffiche di vento in prossimità della parete, il mezzo non ha potuto effettuare l recupero diretto con il verricello.

Lo stesso elicottero provvedeva quindi a trasportare sulla parte alta della parete una squadra di tecnici, che si calavano in corda doppia accanto al malcapitato e provvedevano ad una prima medicazione e stabilizzazione.

Successivamente, con una calata assai complessa di circa cento metri, lo scalatore veniva portato alla base della parete e di lì imbarcato sull'elicottero, che provvedeva al trasporto presso il CTO di Torino.