Articolo

13 luglio 2020 Caselle Redazione

I malviventi sono finiti in manette per invasione di edifici, danneggiamento aggravato, resistenza e violenza a pubblico ufficiale

Danneggiano l'ex casa di riposo e aggrediscono i carabinieri: arrestati

Dopo essere stati scoperti, i malviventi si sono scagliati contro i militari con una chiave idraulica metallica e un maniglione in ferro

Danneggiano l'ex casa di riposo e aggrediscono i carabinieri: arrestati

Due persone sono state arrestate dai carabinieri di Caselle perché sono state sorprese mentre cercavano di uscire dall'interno dell'ex Baulino di via Torino. È stata una pattuglia dei militari a notare due ragazzi che, nel pomeriggio di domenica 12 luglio, stavano scavalcando la recizione dell'edificio che è in stato di abbandono. Quando i militari hanno intimato ai due di scendere dalla recinzione, questi si sono scagliati contro i carabinieri e li hanno aggrediti con una chiave idraulica metallica e un maniglione in ferro e si sono rifiutati di fornire le proprie generalità. Gli investigatori hanno poi effettuato un sopralluogo all'interno dell'edificio e hanno accertato che i due avevano danneggiato una porta in vetro e il bagno destinato ai disabili. I due, un romeno 18enne e un italiano di 24 anni, entrambi con precedenti, sono stati arrestati per invasione di terreni ed edifici, danneggiamento aggravato, rifiuto di fornire le proprie generalità e resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

AAA