Articolo

28 giugno 2022 Valli di Lanzo Gianni Giacomino

Un progetto che ciclicamente torna a fare discutere in Valle

Siccità ed emergenza idrica: l’ipotesi Combanera tornata d'attualità

Idea rilanciata in questi giorni dal presidente di Smat

Siccità ed emergenza idrica: l’ipotesi Combanera  tornata d'attualità
«Se, negli anni ‘90, il mega progetto – con un cantiere previsto per almeno otto-dieci anni e un robusto via vai di mezzi pesanti – si poteva realizzare con circa 400 miliardi di vecchie lire. «Oggi – ha puntualizzato Romano – occorrono più o meno 420 milioni di euro»

A Lanzo, in occasione dei 100 anni dell’Acquedotto del Pian della Mussa, davanti a decine di amministratori e politici, il presidente di Smat, Paolo Romano, ha riproposto di «iniziare a valutare» la possibile realizzazione del maxi invaso di Combanera, in Val di Viù. Il dirigente Smat è stato molto chiaro: «Se oggi avessimo avuto a disposizione l’invaso di Combanera, con i suoi 50 milioni di...

AAA

Questo contenuto è riservato agli abbonati al sito

Se sei già abbonato effettua il login