Articolo

06 maggio 2021 Ciriè Redazione

La versione cibernetica dell’edizione del giornale in edicola è arricchita da opzioni interattive con il mondo web

Il Risveglio ora punta anche sulla vendita della copia singola digitale

La testata è ormai avviata ad un concetto di integrazione informativa sempre più stringente ed impegnativo

Il Risveglio ora punta anche sulla vendita della copia singola digitale

Oggi il sito del Risveglio - www.ilrisveglio- online.it - è allineato per funzioni e grafica ad uno standard qualitativo alto, con statistiche davvero importanti, garantite dalla qualità e dalla velocità delle notizie di cronaca offerte dalla rete dei nostri giornalisti coordinata da un’apposita redazione digitale “H24”.

L’implementazione tecnologica, peraltro in naturale e costante espansione del nostro presidio sul web - gestito dal nostro storico ed sempre innovativo consulente informatico Matrix - in questi ultimi anni è stata propedeutica tra l’altro, e in maniera più coerente, alla promozione degli abbonamenti digitali (grazie allo sfogliatore del giornale di carta in forma elettronica fornita da Tecnavia, che annovera tra i suoi clienti testate nazionali e internazionali come il Wall Street Journal, solo per citarne uno) verso cui sono maggiormente attratti i lettori più giovani. 

Una scelta strategica che sta dando i suoi frutti anche sul versante degli abbonamenti al giornale digitale, che oltre alla versione su carta è arricchito da opzioni interattive con il mondo web e dei social in particolare, attraverso lo sviluppo di apposita app scaricabile gratuitamente. Con questi nuovi strumenti, il Risveglio, nell’anno in cui peraltro compie 100 anni e nell’affrontare le sfide del futuro, è ormai avviato ad un concetto di integrazione tra informazione classica e digitale sempre più stringente ed impegnativo.

Per questo, in ossequio alle svariate, e crescenti tipologie di utenti della informazione che preferiscono la lettura sempre in digitale della edizione cartacea senza voler ricorrere all’abbonamento annuale che ne consente l’attuale sfogliazione, l’editrice annuncia la possibilità dell’acquisto della copia singola sul web, opzione che prima non era appunto offerta e che prelude ad altre importanti, prossime innovazioni.

 
AAA