Articolo

15 febbraio 2012 Valperga Paola Zoppi

Giorno della Memoria penalizzato dal maltempo

Appuntamenti
Annullato il dibattito su “Giustizia e legalità”, in programma per celebrare il Giorno della Memoria, domenica 29 gennaio. Il primo default è arrivato da Diego Novelli, per problemi di salute, poi a peggiorare la situazione è arrivata la neve e per Monsignor Bettazzi è diventato rischioso raggiungere Valperga. Un’assenza che ha pregiudicato l’andamento della seconda edizione della mostra “I libri dei partigiani”, esposizione che è stata mantenuta, nonostante la cancellazione del dibattito.
Il tema scelto, “Giustizia e legalità”, coincide con quello assegnato ai ragazzi delle scuole elementari e medie di Valperga: in occasione del 25 aprile gli studenti partecipano ad un concorso indetto dall’Anpi locale, con lavori, disegni e immagini che riconducono a riflessioni sull’argomento. Domenica 29, è stato comunque possibile apprezzare, sui tavoli, posizionati, all’ingresso del teatro comunale, le pubblicazioni, in vendita e in consultazione, sulla storia partigiana: dalle biografie di uomini divenuti celebri per le proprie azioni, ai saggi e alle riflessioni su un periodo storico traumatico del Novecento. Ideata dalla sezione Anpi di Valperga-Pertusio, la mostra “I libri dei partigiani” è nata con lo scopo di puntare i riflettori sulla storia locale e mostrare tasselli in più sul passato del territorio canavesano e delle Valli di Lanzo. Sono le voci di chi ha vissuto o di chi si è impegnato con ricerche approfondite a raccontare la storia reale. Un dovere di memoria, che la sezione Anpi di Valperga-Pertusio, si è fatta carico.