Articolo

12 novembre 2020 Ciriè Redazione

Antonio Tortosa, 52 anni, era il titolare di un negozio di abbigliamento in via Vittorio Emanuele, nel centro di Ciriè

Trovato senza vita in casa: il triste addio a Tony

L'uomo era riverso sul divano: inutili i soccorsi. Tantissimi i messaggi di cordoglio degli amici

Trovato senza vita in casa: il triste addio a Tony

Nella mattinata di ieri, mercoledì 11 novembre, avrebbe dovuto accompagnare il fratello che abita a Caselle ad effettuare il tampone. Niente. Antonio Tortosa, 52 anni, per tutti «Tony», da anni nel negozio di abbigliamento maschile «Blog» di via Vittorio Emanuele, non si è fatto vedere. Non rispondeva nemmeno al telefonino cellulare. Strano per uno come lui che era sempre molto attivo. È in quel momento che i parenti hanno lanciato l’allarme e sono arrivati nell’appartamento di via Cibrario, dove il commerciante viveva solo. Lo hanno trovato riverso sul divano, senza vita. Molto probabilmente Tortosa è stato stroncato da un infarto anche se, solamente oggi, il medico legale effettuerà un esame più approfondito per cercare di capire le cause del decesso. A partire da poco prima delle 13, la notizia della scomparsa di «Tony di Blog» ha fatto il giro di Ciriè in un attimo, dopo che in via Cibrario sono arrivate le ambulanze del 118 e anche le pattuglie della polizia municipale di Ciriè. Ma si sono ritrovati anche diversi amici e colleghi, sconvolti da una tragedia così improvvisa. Erano sotto casa sua per cercare di capire meglio quello che era successo. E se davvero Antonio Tortosa era deceduto. «È un grandissimo dispiacere - scuote la testa Fabrizio Fossati, ex presidente dell’Ascom e oggi assessore della Giunta Devietti - perché Tony era, prima di tutto, un amico, poi un collega. Era una persona solare, durante la mia presidenza in Ascom faceva parte del direttivo ed é sempre stato un grande supporto. La sua è una perdita che mi lascia veramente senza parole, ora provo solo tantissima tristezza».

AAA