Articolo

20 gennaio 2012 Mezzenile

«Star vicino agli anziani è motivo di orgoglio» - Festa alla casa di riposo

Appuntamenti
Con la visita di un nutrito gruppo di musici e cantori mezzenilesi alla comunità per anziani “Massa Calzavara” si conclude il periodo natalizio e si coglie l’occasione, da parte della Pro Loco di guardare alla stagione 2012 con impegno e fiducia. «Abbiamo deciso di concludere qui le nostre iniziative natalizie – è il commento unanime del presidente della Pro Loco mezzenilese, Sergio Pocchiola Viter e dell’assessore comunale Marco Vighetti, promotori di queste iniziative – come già accade da qualche anno. Essere vicini ai nostri anziani, è per noi un motivo di orgoglio e distinzione, in una società dove molto spesso sono emarginati e dimenticati. Chiudiamo un bel periodo, iniziato la vigilia di Natale, con il presepe vivente e la rappresentazione degli antichi mestieri, seguito dal concerto natalizio della banda musicale di Mezzenile e Pessinetto e della corale di San Martino. E dopo la messa di mezzanotte, le penne nere del gruppo Ana di Mezzenile hanno preparato il vin brulè e la cioccolata calda che la Pro Loco ha offerto ai convenuti. Quindi – proseguono i due – secondo una antica tradizione ritornata in auge negli ultimi anni, i giovani del paese, una trentina circa, si sono recati in processione, la sera dell’epifania, alla stazione ferroviaria a “virà lou brenlô”, ovvero ad attendere il carnevale e a portarlo in trionfo per le vie del paese, tra frastuono di campanacci e coperchi, battuti a festa per annunciare il suo arrivo a tutti». Quindi, sabato 7 gennaio, la visita al centro anziani, con gli auguri portati dal sindaco Umberto Pocchiola Viter e dal suo vice, Roberto Grappolo. Con l’occasione, è stato anche presentato il progetto del calendario che la Pro Loco sta realizzando, con il supporto di numerosi sponsor. Andrà in stampa in questi giorni e sarà al più presto disponibile al pubblico.
AAA