Articolo

10 agosto 2021 Balangero Gloria Rossatto

Un'area di socializzazione nel cuore del paese ai piedi delle Valli di Lanzo

Balangero, inaugurata la nuova piazza nel centro storico

Benedetta la piccola statua della Madonna con bambino che si trova nella nicchia del pilone votivo posto accanto all'ingresso

Balangero, inaugurata la nuova piazza nel centro storico

Taglio del nastro per la nuova piazza in via dalla Chiesa, a seguito di intervento che ha consentito all’Amministrazione comunale di ricavare una nuova area di socializzazione nel centro storico di Balangero. «Abbiamo realizzato interventi di consolidamento dei muri perimetrali dell’area, per ragioni di sicurezza statica, essendo confinanti con la viabilità pubblica veicolare e pedonale, per una spesa complessiva di 72mila euro, con finanziamento ministeriale di 50mila euro e regionale di 22mila euro», dice il sindaco Franco Romeo. La Giunta ha approvato il progetto esecutivo dell’intervento di riqualificazione e completamento dell’area, per una spesa complessiva di 99mila euro, finanziata con fondi propri. Nel suo intervento il primo cittadino ha sottolineato che la realizzazione della nuova piazza si inserisce all’interno di un più ampio e complessivo progetto di recupero e riqualificazione del centro storico. «Prendersi cura dell’antico nucleo del paese - ha aggiunto Romeo - significa riconoscere l’importanza della trasmissione alle generazioni future del significato e del valore di un patrimonio culturale locale che non deve andare perso. Alla conservazione deve inoltre affiancarsi la maggior fruibilità degli spazi urbanistici, nonché il miglioramento della qualità di vita dei residenti. L’obiettivo è di creare una “comunità vivibile” in cui gli interventi pubblici, coinvolgendo i cittadini e le associazioni, favoriscano le condizioni per uno sviluppo relazionale, sociale ed economico».
Il parroco, don Luigi Magnano, ha provveduto alla benedizione della piccola statua della Madonna con bambino posta nella nicchia del pilone votivo posto accanto all’ingresso, nonché dell’intera piazza appena inaugurata. La statua, appositamente ordinata ad un artigiano napoletano, sostituisce quella precedente che era stata irreparabilmente danneggiata da un atto vandalico.

AAA