Articolo

30 novembre 2021 Volpiano Redazione

A Volpiano si è appena conclusa una settimana dedicata alla protezione civile

«Così ci esercitiamo alle operazioni di ricerca e salvataggio»

Per scenari a seguito del crollo di edifici per eventi sismici oppure esplosioni

«Così ci esercitiamo alle operazioni di ricerca e salvataggio»
L’attività è stata condotta nel campo di addestramento delle unità cinofile dei Vigili del Fuoco, nella caserma di Volpiano, e ha visto impegnato il personale dei Vigili del Fuoco, del coordinamento di Torino della Protezione civile e della Croce Rossa Italiana

A Volpiano si è appena conclusa una settimana dedicata alla preparazione dei volontari della Protezione Civile: una lunga e articolata esercitazione Usar, finalizzata all’addestramento per le operazioni di ricerca e salvataggio in ambito urbano, in particolare per il soccorso a persone sepolte sotto macerie a seguito del crollo di edifici per eventi sismici oppure esplosioni.

L’attività è stata condotta nel campo di addestramento delle unità cinofile dei Vigili del Fuoco, nella caserma di Volpiano, e ha visto impegnato il personale dei Vigili del Fuoco, del coordinamento di Torino della Protezione civile e della Croce Rossa Italiana.

Commenta l’assessore alla Protezione civile del Comune di Volpiano Marco Sciretti: «Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato a questa significativa attività addestrativa; come Amministrazione siamo sempre onorati di ospitare sul territorio esercitazioni così importanti. Oltre all'impegno costante della nostra Amministrazione per l’area dei Vigili del Fuoco di Volpiano, è opportuno ricordare che tutto il polo sicurezza nasce da un bene confiscato alla criminalità organizzata che è stato trasformato in un bene utile alla comunità, del quale siamo orgogliosi».

AAA