Articolo

03 maggio 2020 Vauda Elena Caligiuri

«Fino al 31 dicembre continueremo la condivisione dei servizi, poi ci staccheremo dall’ente»

Vauda esce dall'Unione Collinare

«Abbiamo analizzato vantaggi e svantaggi, non rinnego l’esperienza, ma riteniamo non si debba ulteriormente continuare»

Vauda esce dall'Unione Collinare
Fino al 31 dicembre comunque Vauda continuerà la condivisione dei servizi e il personale del Palazzo Civico del paese sarà a disposizione dell’Unione

Divorzio tra l’Unione Collinare Canavesana e il Comune di Vauda. Il provvedimento, da avviare per regolamento entro il 30 aprile se un Comune ha intenzione di recedere per l’anno successivo, sarà effettivo dal 1° gennaio 2021. A spiegare le ragioni della scelta è il primo cittadino di Vauda Alessandro Fiorio: «Prima di tutto abbiamo ravvisato il mancato raggiungimento degli obiettivi previsti. L’Unione è realtà operativa dal 2014 e dopo cinque anni abbiamo tirato una riga per valutare vantaggi e svantaggi. Non rinnego l’esperienza ma riteniamo che non si debba ulteriormente continuare».

AAA