Articolo

02 settembre 2019 Ala di Stura Redazione

L'incendio, che si è sviluppato all'alba di lunedì 2 settembre, è quasi sicuramente doloso

Ala di Stura, a fuoco la biglietteria della seggiovia

Il rogo ha distrutto tutta la cabina di comando e i quadri elettrici: un danno enorme in vista dell’apertura del comprensorio sciistico per il prossimo inverno

È quasi sicuramente doloso l'incendio che all'alba di oggi, lunedì 2 settembre, ha distrutto la biglietteria della seggiovia che porta agli impianti di risalita di Pian Belfè, ad Ala di Stura. All’interno del fabbricato, dai primi accertamenti effettuati dai vigili del fuoco, sembra non ci fosse energia elettrica, ma le indagini sono appena all’inizio. Sul posto sono arrivate le squadre di Lanzo, San Maurizio e Torino 21. L’incendio ha distrutto tutta la cabina di comando e i quadri elettrici che erano stati sistemati ed erano a norma, pronti per la revisione che avrebbe dovuto dare il via libera all’apertura del comprensorio sciistico per il prossimo inverno, dopo una serie di investimenti massicci. «Tutto questo ci taglia le gambe e che ci mette solo desolazione addosso», è il primo commento di Roberto Castagneri, consigliere comunale di Ala di Stura e maestro di sci.