Articolo

30 maggio 2019 Mappano Redazione

L'operazione dei carabinieri è scattata nei giorni scorsi a Mappano: altre tre persone sono state denunciate

Si allacciavano abusivamente alla rete elettrica pubblica: quattro in manette

I danni accertati dai militari, oltre che dai tecnici di Enel e Iren, sarebbero oltre i 10mila euro

Avevano allacciato i propri alloggi abusivamente alla rete pubblica. I carabinieri di Leini hanno così arrestato quattro persone e denunciate altre tre con l'accusa di furto di energia elettrica. I controlli sono scattati in questi giorni a Mappano, nella zona di via Meucci: gli accertamenti sono stati effettuati dai militari, insieme al personale di Enel ed Iren. Sono finite così nei guai tre persone, appartenti a due nuclei familiari, denunciate per aver alimentato le rispettive abitazioni con un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica di Mappano. Per lo stesso motivo sono stati arrestati un 36enne del Mali, un 29enne del Senegal, una romena di 50 anni e un romeno di 35 anni.
I carabinieri di Leini, coadiuvati dai colleghi di Barbania, Chialamberto e Viù, hanno accertato che all'interno delle abitazioni era stato realizzato un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica senza che vi fosse installato alcun contatore. I danni accertati sarebbero oltre i 10mila euro.