Articolo

27 aprile 2021 Alto canavese Redazione

Selfie ed hastag per dissentire dal Governo in cui c'è anche il loro segretario

La campagna social dei giovani leghisti: «#nocoprifuoco, mettiamoci la faccia!»

L'iniziativa è firmata dal Gruppo Lega Giovani Canavese

La campagna social dei giovani leghisti: «#nocoprifuoco, mettiamoci la faccia!»
Economia e Lavoro Politica

Il segretario nazionale al Governo e i suoi giovani epigoni under 30 a lanciare la campagna social per dire #nocoprifuoco: coerenza -ed esigenza - politica a parte è la campagna social promossa in questi giorni dal gruppo Lega Giovani Canavese, naturalmente in coordinamento con gli altri gruppi provinciali del partito.

«Invitiamo i ragazzi a fare un selfie con l’hastag #nocoprifuoco - commenta il coordinatore Maurizio Bordone - e a metterci come noi dunque la faccia: siamo una forza di Governo ma siamo prima di tutto la voce del Paese (intero?, ndr). Il coprifuoco è una imposizione che limita troppo la libertà di chi oggi deve far ripartire l’Italia. Regole chiare e orari più lunghi servono ad evitare proprio gli assembramenti causa del contagio...».

AAA