Articolo

17 gennaio 2023 Ciriè Redazione

Il delicato ricordo della scrittrice ciriacese, che la conobbe quattro anni fa

«Quell'incontro indimenticabile con Gina Lollobrigida»

Durante un'intervista a Domenica In, su Rai 1

«Quell'incontro indimenticabile con Gina Lollobrigida»
Nell'occasione la Di Loreto presentava il suo libro di successo "I Love Suocera”

Riceviamo e volenieri pubblichiamo il delicato e toccante ricordo dell'incontro tra la scrittrice ciariacese* avvenuto tre anni anni fa durante la partecipazione a Domenica In con l'indimenticabile diva del cinema Gina Lollobrigida, scomparsa ieri all'età di 95 anni

 

di Stefania di Loreto*

«Ho avuto la fortuna di incontrare Gina Lollobrigida il 20 gennaio 2019, durante la mia intervista a Domenica In, dove ho presentato il mio libro “I Love Suocera”. Per me, da sempre un mito, poterle parlare è stata una grande emozione.  Ho visto davanti a me una bellissima signora dagli occhi vivaci e magnetici, la Bersagliera dal carattere volitivo, chiusa in un guscio fragile dovuto all’età.

La sua voce mi ha fatto ricordare i suoi film, che guardavo da piccola sul televisore in bianco e nero, i suoi personaggi così diversi tra loro, ma sempre colmi di patos. Un’attrice poliedrica che poteva passare dalla Paolina Bonaparte, in “Venere Imperiale”, alla vivace Lisa in “Torna a Settembre”.

Potrei soffermarmi ancora per ore, nell’elencare i film e le bellissime opere, sia scultoree sia fotografiche, create dall’attrice, ma io voglio ricordarla in quell’abbraccio, dove i miei occhi hanno guardato i suoi e le mie labbra le hanno mormorato “è bellissima” e lei ringraziandomi mi ha detto “grazie, lei di più”, forse ricordando una giovinezza passata, forse perché i suoi viaggi fotografici, culturali e antropologici, le hanno lasciato quell’umiltà che solo una grande artista può avere, oltre ogni confine.

Arrivederci Bersagliera, vivrai per sempre nelle tue opere».

AAA