Articolo

12 agosto 2021 Coassolo Gloria Rossatto

Un luogo aperto a tutti i cittadini, nel quale poter scambiare e leggere libri anche negli orari di chiusura del servizio

Un nuovo "angolo della lettura" sotto il portico della biblioteca

Il progetto è stato fortemente voluto dall'Amministrazione comunale di Coassolo, realizzato con il cofinanziamento dell’Unione montana Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone

Un nuovo "angolo della lettura" sotto il portico della biblioteca

Uno spazio dedicato alla lettura e al recupero della socialità perduta in questi due anni di pandemia, ma anche luogo ideale per gli eventi letterari proposti dalla biblioteca. Domenica 8 agosto Coassolo ha inaugurato il nuovo “Angolo della lettura” sotto il portico della biblioteca civica “Alessandro Galante Garrone”, un progetto fortemente voluto dall’Amministrazione comunale e realizzato con il cofinanziamento dell’Unione montana Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone.
Come ha spiegato il sindaco Guido Bonino in apertura della serata, «questo spazio si ispira a un’idea proveniente da altre parti del mondo, come Berlino o New York: quella di un luogo aperto a tutti i cittadini, nel quale poter scambiare e leggere libri anche negli orari in cui la biblioteca comunale è chiusa». Dopo il taglio del nastro si è svolta la presentazione della saga fantasy dell’autrice coassolese Alessia Francone, in particolare degli ultimi due libri: “I segreti di Reinkar” e “Ai confini di Reinkar”. Con il contributo della professoressa Gabriella Arrigo, che si è calata nel ruolo dell’intervistatrice, ha preso il via un interessante botta e risposta che ha permesso ai presenti di addentrarsi in questo mondo magico, dal fascino antico, dove tra mistero, spiriti dannati, indovinelli e trabocchetti, il bene e il male si fronteggiano e la lealtà e l’amicizia hanno la meglio sulla cupidigia. L’evento è stato arricchito dalle letture di alcuni brani scelti, affidate alla bella interpretazione di Daniela Vietti.

AAA