Filmato

12 gennaio 2019 Robassomero Andrea Trovato

Una struttura, costata due milioni di euro, moderna ed avveniristica che si estende su un'area di 6mila metri quadrati

Robassomero, la scuola dell'infanzia è realtà

Il sindaco Antonio Massa: «È stato un grande impegno e sono convinto che la cittadinanza avrà modo di apprezzarlo»

La nuova scuola materna di Robassomero è realtà. Un percorso cominciato nel 2015 con la progettazione di una struttura moderna ed avveniristica, costata circa 2 milioni di euro, che con l'arrivo del nuovo anno è diventata la “casa” dei piccoli studenti del paese. Un’area complessiva di oltre 6mila metri quadrati, di cui 1.700 coperti, mentre la superficie su cui si estendono i parcheggi è di poco oltre mille metri quadrati. «L’intenzione - spiega il sindaco Antonio Massa - è quella di offrire ai bambini uno spazio che sostenga la possibilità di esplorazione, di ricerca, di conoscenza e di crescita». La nuova scuola dell’infanzia, innovativa e all’avanguardia, presenta una struttura in legno lamellare di abete della copertura e della facciata, apprezzabile anche dall’esterno, con l’utilizzo di materiali naturali ed appartenenti alla tradizione costruttiva che ben si inseriscono nel parco dell’asilo. L’illuminazione delle aree esterne, inoltre, ha l’obiettivo di aumentare la sicurezza e la fruizione: nello specifico l’utilizzo sulla nuova viabilità di corpi illuminanti a led garantisce una migliore distribuzione luminosa anche nell’area prospiciente la zona parcheggi. L’ingresso avviene attraverso il grande atrio polifuzionale, che potrà essere utilizzato per diverse funzioni. «È stato un grande impegno - conclude il sindaco Massa - e sono convinto che la cittadinanza avrà modo di apprezzarlo».

(Il servizio completo sul giornale in edicola giovedì 17 gennaio)