Articolo

05 agosto 2016 Ala di Stura

3 giorni a tutta musica per festeggiare i primi 25 anni del Sacripante

Meno35
“1991-2016”SACRI SOUND FESTIVAL IL 5, 6 E 7 AGOSTO
Venticinque anni di grande musica live ad alta quota: il Sacripante di Ala di Stura festeggia il quarto di secolo con il “Sacrisound”, una tre giorni di musica che si svolgerà da venerdì 5 a domenica 7 agosto. «La scommessa di Dado, che fondò il Sacripante e ancora oggi è una figura per noi insostituibile - spiega Angela Renda, anima da 15 anni del club, era stata quella di portare la musica live e la cultura musicale in montagna: direi che ci siamo riusciti». Qualche numero: 25 anni d’attività, 2 gestioni in continuità, 400 concerti, escluse le varie edizioni del Sacrisound; una trentina i deejay che hanno scaldato il dancefloor dalla postazione “più alta” della provincia di Torino. Sono almeno 120mila le birre spillate in 25 anni e 3 le generazioni di amanti della musica che hanno raggiunto Ala per un concerto, un djset, una chiacchiera. 25 anni di emozioni.. Così il Sacripante è diventato uno dei luoghi simbolo della cultura musicale torinese contemporanea: i Subsonica lo citarono nei ringraziamenti del primo album, i BlueBeaters ci suonano ogni anno, idem per gli Africa Unite, Amici di Roland, Fratelli di Soledad Fratelli Sberlicchio, Reggae National Tickets, Statuto, Mao Mao e molti altri. Tra i grandi rientri del programma del festival di quest'anno Mr. T-Bone e Lou Dalfin. Si inizia venerdìì 5 alle 22 con i Mahout che apriranno lo show dei The Uppertones, con Mr. TBone insieme a Paolo Inserra e a Peter Truffa, una line up di artsti torinesi che sta conquistando lì'Europa. Si ballerà poi fino a notte fonda con Dj Miche. Sabato il programma prevede alle 12.30 Alpini e Minibanda che offriranno il loro proverbiale risotto alla toma e un’esibizione; alle 22 ci sarà anche quella con i brani piemontesi dei giovani richiedenti asilo africani CoroMoro, che apriranno il concerto dei Lou Dalfin, che presentano tra l'altro per l'occasione il nuovo disco “Musica endemica”. Dopo la dance Dj Ricky, si potrà campeggiare, come anche venerdì e domenica, nell’area camping free. (I servizi completi sull'evento nel giornale in edicola questa settimana)

Angela Pastore e Antonello Micali