Articolo

17 marzo 2021 Ciriè Redazione

GENITORI NO DAD. Flashmob inanimato contro la didattica a distanza: terza manifestazione in 10 giorni

Scarpette davanti alle scuole della città per i “bimbi fantasma”

L'iniziativa dopo il sit-in autorizzato di venerdì 12

Scarpette davanti alle scuole della città per i “bimbi fantasma”
( Il servizio completo nel giornale ine dicola domani, giovedì 18 marzo)

Ennesimo, ormai lo si può dire, “blitz” dei genitori “no dad" con un singolare, e dal forte impatto evocativo, flash mob inanimato andato in scena questa mattina, mercoledì 17 marzo: scarpette di bimbi davanti alle scuole della città e cartelli che ne decretano lo status di “piccoli fantasmi della società”.

I genitori contro la didattica a distanza sono tornati a protestare per la terza volta in una settimana. Lo avevano già fatto il lunedì della scorsa settimana, ma non essendo autorizzati erano stati gentilmente “sgombrati dalle forze dell’ordine” e il venerdì seguente, 12 marzo, stavolta con i crismi dell’autorizzazione delle autorità che hanno concesso loro un Sit-In in piazza delle Scuole.

( I servizi completi sull'impatto della dad sul mondo della scuola nel giornale in edicola domani, giovedì 18 marzo)

AAA