Articolo

06 maggio 2022 Redazione

Evento che si è svolto ieri, giovedì 5 maggio, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Il Risveglio ai 160 anni di Poste Italiane a Roma

La testata è stata invitata insieme alle più importanti realtà dell’editoria

Il Risveglio ai 160 anni di Poste Italiane a Roma
Economia e Lavoro Politica
Il compleanno di quello che è oltre ad un asset fondamentale del Paese, un partner fondamentale per il settore dell’informazione

Il Risveglio ha partecipato ai 160 anni di Poste Italiane, evento che si è svolto ieri, giovedì 5 maggio, al Centro Congressi La Nuvola di Roma, con la stessa partecipazione, tra gli altri, del presidente della Repubblica Mattarella.

Rappresentata dal direttore Antonello Micali e dall’editore Angelo di Caso, la testata è stata invitata insieme alle più importanti realtà dell’editoria all’importante compleanno di quello che è oltre ad un asset fondamentale del Paese, un partner fondamentale per il settore dell’informazione che, come il Risveglio, ha ancora, al netto dei tanti lettori in edicola, un numero molto alto di abbonati postali.

Ma è stata anche l’occasione - come sottolineato dall’Ente per celebrare la ricorrenza e il legame che unisce da 160 anni Poste Italiane con il Paese - un pò come, nel nostro piccolo e per quel che concerne il nostro territorio, è stato per il Risveglio con i suoi 100 anni nel 2021. E magari per risolvere le criticità ancora presenti sulla distribuzione postale del settimanale.

Il comunicato stampa di Poste Italiane: «Poste Italiane compie 160 anni di vita trascorsi in costante sintonia con il Paese, contribuendo allo sviluppo socio-economico e alla modernizzazione dell’Italia, dalla sua costituzione in Stato Unitario fino ad oggi. Un compleanno speciale che Poste Italiane ha celebrato con il primo di una serie di eventi dal titolo “La nostra storia nel futuro del Paese” che si è tenuto al Centro Congressi La Nuvola di Roma, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dei Vice Presidenti del Senato e della Camera, di Ministri e rappresentanti del Governo, Parlamentari e rappresentanti delle istituzioni centrali e locali dello Stato, autorità civili, militari e religiose, esponenti dell’economia e della cultura. Ad accoglierli la Presidente di Poste Italiane, Maria Bianca Farina, l’Amministratore Delegato, Matteo Del Fante e il Condirettore Generale Giuseppe Lasco, che hanno ringraziato tutte le donne e gli uomini di Poste Italiane per il loro impegno e la loro professionalità».

 

AAA