Articolo

18 giugno 2019 Ciriè Tiziana Macario

IL PREMIO. 2° posto per la scuola comunale al concorso internazionale Carano 4 Childreen

La danza ispirata dal genio di Leonardo Da Vinci

Unica italiana a partecipare alla serata conclusiva di settembre a Bruxelles

Cultura Musica e spettacolo
Secondo posto assoluto per la nostra Scuola Comunale di Danza di Ciriè al concorso internazionale organizzato dalla Fondazione “Carano 4 Childreen” in occasione del 500° anniversario della scomparsa di Leonardo da Vinci e del 30° anniversario della Dichiarazione delle Nazioni Unite per i diritti dell’infanzia

Secondo posto assoluto per la nostra Scuola Comunale di Danza di Ciriè al concorso internazionale organizzato dalla Fondazione “Carano 4 Childreen”  in occasione del 500° anniversario della scomparsa di Leonardo da Vinci e del 30° anniversario della Dichiarazione delle Nazioni Unite per i diritti dell’infanzia.

Il 5 giugno, al Conservatorio di Torino si è tenuta la serata conclusiva di premiazione: la scuola ciriacese è tra l’altro l’unica rappresentante italiana tra i primi 10 istituti classificati, che saranno invitati alla serata conclusiva di premiazione internazionale che si terrà a Bruxelles il 26 settembre. Per il prestigioso premio la Scuola di Ciriè ha presentato un video dal titolo “Dance inspired by Leonardo”, con una coreografia interpretata da 17 allieve dei corsi avanzati di danza moderna jazz, a cura di Giovanni Mancini, docente del Liceo Coreutico “Germana Erba”, sui colori nella pittura creativa di Leonardo da Vinci. La motivazione alla base del lavoro quella per cui, dicono dalla scuola, «l’arte della danza è comunicazione con il corpo, un delicato equilibrio tra la perfezione e la bellezza e un corpo danzante è come una tela sulla quale ogni gesto sta a rappresentare la pennellata di un pittore, finché non si può fare a meno di ammirarne il capolavoro».

Il tema del concorso Art& Science per giovani di 1318 anni era l’interpretazione originale dell’integrazione tra l’arte, nelle sue diverse forme.