Articolo

21 novembre 2019 Ciriè Redazione

Blitz degli agenti della Polizia Locale

Una concessionaria d'auto usate abusiva lungo la strada per Devesi: denunciato un 50enne

Nessuna autorizzazione ma aveva tanto di esposizione esterna. Il legale del commerciante: "Un errore,Il mio cliente era autorizzato"

Economia e Lavoro
Gli agenti della polizia municipale di Ciriè hanno sequestrato una concessionaria abusiva di auto in località Devesi dove, fino a qualche settimana fa, c'era un solarium

Gli agenti della polizia municipale di Ciriè hanno sequestrato una concessionaria abusiva di auto in località Devesi dove, fino a qualche settimana fa, c'era un solarium. Al responsabile è stata appioppata una sanzione amministrativa di oltre 10mila euro per commercio abusivo e tutte le violazioni che ne conseguono. Gli uomini, comandati dal dirigente Roberto Macchioni, sono entrati in azione in seguito ad una segnalazione e hanno fatto partire una serie di verifiche. Dalle quali è emerso che dell'autosalone – con all'interno custodite una ventina di auto - non c'era traccia da nessuna pate. Tutta l'attività è stata sequestrata comprese cinque macchine che erano parcheggiate all'esterno ed erano prive di assicurazione.

Intanto l’avvocato Alessandro Bianchi, che tutela il titolare della A.M. Auto di Devesi, ci tiene a precisare che: «Non è mai avvenuto nessun sequestro dell’attività ». «Il mio cliente - continua l’avvocato Bianchi - non ha mai eseguito commercio abusivo di autovetture, essendo autorizzato dalla Camera di Commercio di Torino alla vendita di autoveicoli e motocicli on-line sin dal 25 luglio 2017». Continua: «Preciso che al mio assistito sono state sequestrate unicamente tre autovetture che erano sprovviste della targa prova in quanto destinate alla rottamazione e non cinque, posto che le altre vetture sottoposte a sequestro sono di proprietà di terzi non facenti parte del “parco auto” della A.M. Auto».