Articolo

31 maggio 2019 Corio Gianni Giacomino

Un intervento provvidenziale quello del militare

Carabiniere soccorre un uomo colto da infarto e gli salva la vita

Il pensionato è stato trasportato all’ospedale di Ciriè dove i medici lo hanno sottoposto ad un intervento di angioplastica

Un appuntato dei carabinieri di Corio, mentre era fuori servizio, ha soccorso un uomo di 67 anni colpito da un infarto mentre stava camminando.

Un appuntato dei carabinieri di Corio, mentre era fuori servizio, ha soccorso un uomo di 67 anni colpito da un infarto mentre stava camminando. Una chiamata al 118 provvidenziale visto che poi il pensionato è stato trasportato all’ospedale di Ciriè dove i medici lo hanno sottoposto ad un intervento di “angioplastica”. La prognosi resta riservata ma l’uomo, che abita in una frazione di Rocca Canavese, non è in pericolo di vita. Tutto è successo intorno a mezzogiorno, lungo una strada del paese, dove il militare che conosceva il 67enne, visto che è sottoposto agli obblighi di firma, curvarsi su se stesso per un forte dolore allo stomaco. Il sotto ufficiale ha subito chiamato i medici e gli infermieri del 118 che hanno prestato i primi tempestivi soccorsi che si sono poi conclusi con l’intervento chirurgico.