Articolo

20 luglio 2021 Ciriacese Redazione

Gli agenti della Polizia locale hanno bloccato il bus granturismo che sarebbe dovuto partire da piazza Castello con oltre 50 persone a bordo

Organizzava viaggi abusivi in Liguria, nei guai un 71enne

Il conducente è stato sanzionato con una multa di poco superiore ai 400 euro, mentre la Motorizzazione dovrà stabilire il fermo del veicolo per un periodo che varia dai 2 agli 8 mesi

Organizzava viaggi abusivi in Liguria, nei guai un 71enne

Finisce ancora prima di partire per la Liguria la giornata al mare per una cinquantina di ciriacesi diretti in Riviera. Nella primissima mattinata di domenica 18 luglio gli agenti della Polizia locale, con il supporto dei carabinieri, hanno bloccato il bus granturismo da 57 posti che sarebbe dovuto partire alle 4,45 da piazza Castello a Ciriè. Gli investigatori hanno accertato che la gita - con fermate previste anche a Caselle e Venaria Reale per caricare altri turisti - era completamente abusiva. Così nei guai è finito un pensionato 71enne di Ciriè, che aveva organizzato la gita, poiché non sarebbe stato in possesso di alcuna «autorizzazione di intermediazione turistica». Il conducente del mezzo, che è risultato noleggiato, è stato sanzionato per violazione alle norme del codice della strada, con una multa di poco superiore ai 400 euro. E ora la Motorizzazione dovrà stabilire il fermo del veicolo per un periodo che varia da 2 ad 8 mesi. L'organizzatore invece sarà pure sanzionato per lo svolgimento abusivo della professione turistica.

AAA