Articolo

05 marzo 2012 Rocca Lorenza Castagneri

Rocca, donazioni Avis da record

Cronaca bianca
Inizio anno da record per la sezione locale dell’Avis: sono stati una quarantina i prelievi effettuati solo durante il primo appuntamento con le donazioni del sangue, domenica 15 gennaio. E mercoledì 22 febbraio alle 21 nella sede legale dell’associazione, in via Del Castello 27, è prevista una riunione dei soci per l’approvazione del bilancio dell’anno scorso e per discutere le iniziative del 2012.
«Sarà l’occasione per fare il punto sulle nostre attività e per ringraziare i soci», precisa il presidente Piero Ferrero. Sì, perché il buon risultato delle donazioni di gennaio conferma una tendenza tutta in positivo. «Nel 2001 i prelievi furono una novantina. Nel 2011 hanno sfiorato quota 170», rivela Ferrero. Quasi il doppio. Il merito, secondo il presidente, è soprattutto dei giovani. «Per fortuna ci sono loro», esclama. Tanti sono quelli che organizzano il Rocka’n’Roll Festival, nato anni fa proprio per iniziativa dell’associazione, che a Rocca è presente addirittura dal 1969. Quarantatré anni di storia che prosegue con successo. Il calendario per le prossime donazioni è già stato fissato. Saranno tutte di domenica: 15 aprile, 15 luglio e 14 ottobre. «Chi ben comincia è a metà dell’opera. Speriamo di continuare così», conclude Ferrero.