Articolo

19 marzo 2020 Valli di Lanzo Redazione

Una 89enne della Val di Viù è invece in attesa del risultato del tampone

Coronavirus, un caso positivo nella Val d'Ala

A Mathi , dopo che una persona ha contratto il Covid-19, il sindaco ha deciso di chiudere il cimitero, il parco giochi e il parco di Villa Bosso

Coronavirus, un caso positivo nella Val d'Ala

Coronavirus, aumentano i casi positivi sul territorio, anche nelle Valli di Lanzo. Nel tardo pomeriggio di mercoledì 18 marzo, una 89enne, residente in Val di Viù, è stata portata all'ospedale di Ciriè ed ora in attesa del risultato del tampone. L'esito, invece, è stato positivo per un residente in Val d'Ala. Sempre ieri, è arrivata l'ufficialità di un caso di positività al Covid-19 di una persona residente a Mathi. «Poiché sono giunte da più parti segnalazioni di presenze ancora troppo numerose - commenta il sindaco Maurizio Fariello - in paese verranno chiusi da domani il cimitero, il parco giochi e il parco di Villa Bosso».

(Seguiranno aggiornamenti)

AAA