Articolo

05 ottobre 2021 Ciriè Redazione

Obiettivo ridare solidità ai presidi migliorandone il servizio

Due "primariati" per potenziare i pronto soccorso

Contestualmente l’Asl To4 ha in corso bandi per l’acquisizione di specialisti, sia a tempo determinato sia a tempo indeterminato

Due "primariati" per potenziare i pronto soccorso
Sanità

L’Asl To4 comunica di aver avviato, con l’assenso dell’Assessorato alla Sanità della Regione Piemonte, le procedure di modifica dell’attuale Atto Aziendale, con la costituzione di due nuovi “primariati” per i DEA (Dipartimenti di Emergenza e Accettazione) di Ciriè e di Ivrea.

La nuova configurazione prevede la presenza di tre Direzioni distinte: Struttura Complessa DEA Ciriè a cui afferisce il Punto di Primo Intervento (PPI) di Lanzo; Struttura Complessa DEA Chivasso; Struttura Complessa DEA Ivrea a cui afferisce il Pronto Soccorso di Cuorgnè (che manterrà a livello locale la presenza del Responsabile di Struttura Semplice). Obiettivo ridare solidità ai Pronto Soccorso migliorando il servizio reso alla cittadinanza, rendendoli più strutturati e pertanto maggiormente attrattivi per i professionisti.

«L’azienda sta mettendo in atto tutte le strategie percorribili - dichiara in una nota L’Asl To4 - per far fronte alla carenza di personale medico, anche grazie all’importante contributo da parte dei medici ospedalieri delle specialità equipollenti alla Medicina d’Urgenza, che unitamente ai medici urgentisti vanno ringraziati per il grande impegno. Contestualmente l’Azienda ha in corso bandi per l’acquisizione di specialisti, sia a tempo determinato sia a tempo indeterminato».

AAA