Articolo

26 novembre 2021 Ciriè Redazione

Il secondo cantiere del genere nel Piemonte centrale inaugurato a Ciriè nel villaggio Sant'Agostino

Atc e Comune: «Con il super bonus 110% riqualifichiamo l'edilizia sociale senza gravare sugli inquilini»

il sindaco Devietti ha annunciato nuove collaborazioni con l'ente per estendere i benefici dell'opportunità che ha valenze sociali ed economiche

Atc e Comune: «Con il super bonus 110% riqualifichiamo l'edilizia sociale senza gravare sugli inquilini»
Economia e Lavoro Ambiente Solidarietà
Costo complessivo dell'opera 2,7 milioni
È il secondo cantiere in Piemonte, in un condominio Atc di Torino e Provincia, che parte grazie agli incentivi del 110%: si trova a Ciriè, in  via Gazzera, e ieri, giovedì 25 novembre, è stato inaugurato con la presenza del sindaco di Ciriè Loredana Devietti., il presidente dell’Atc del Piemonte Centrale Emilio Bolla e il vicepresidente Fabio Tassone.  L'intervento riguarda tre palazzine situate nel popoloso quartiere denominato Villaggio di Sant'Agostino, molto caratterizzato da edilizia sociale. A questi immobili - senza alcun costo per gli inquilini  verranno sostituiti tutti gli infissi e i portoncini di ingresso degli 80 appartamenti. Previsti anche la coibentazione del tetto e l’insufflaggio delle pareti verticali per un intervento complessivo da 2milioni e 700mila euro che, «... oltre a migliorare aspetto e soprattutto vivibilità degli edifici, li farà salire di due classi energetiche». Il tutto, grazie ai benefici fiscali previsti dalla misura, a costo zero per l’Agenzia e i proprietari.
 
Il presidente dell'ente ha spiegato che seguiranno altri intreventi di questo tipo in tutta l’area metropolitana torinese: «Per il patrimonio pubblico si apre un periodo di grandi opportunità - ha detto - grazie a questo incentivo fiscale e ai fondi previsti dal Pnrr potremo avviare importanti riqualificazioni, che fino a poco fa non sarebbero state economicamente sostenibili. Basti pensare che nel 2019 abbiamo speso circa 7milioni e mezzo di euro per lavori di manutenzione straordinaria sul patrimonio, mentre ora potremo programmare investimenti per oltre 250milioni».
 
Il vicepresidente Fabio Tassone si è invece soffermato sull'importante segnale di ripartenza dopo i mesi difficili della pandemia che anche iniziative come queste comportano.
 
Infine, il sindaco Devietti, ha anche annunciato nuove collaborazioni con Atc per estendere i benefici dell'opportunità che ha valenze sociali, per i fruitori finali degli interventi, ed economici per le maestranze che coinvolge:«I lavori in partenza incideranno positivamente sia sull’aspetto e sulla funzionalità dell’abitazione sia sulla vita stessa dei residenti perché permetteranno un consistente risparmio in bolletta. Abbiamo sempre lavorato in sintonia e collaborazione con Atc per ogni progetto proposto e il fatto che il cantiere di via Gazzera 55 realizzato tramite il Superbonus 110%, a cui ne seguiranno presto altri nella stessa zona, sia il secondo avviato dall’Atc del Piemonte Centrale conferma quanto la sinergia tra enti e istituzioni sia vitale per l’avvio dei progetti e la loro buona uscita»
 
 

 

AAA