Articolo

27 agosto 2020 Ciriè Redazione

Sette ragazzi hanno cenato con la formula "All you can eat", accumulando un conto da 180 euro: il proprietario li denuncia

Scappano dal ristorante senza pagare e lasciano un biglietto: «Cinesi di m..., ci avete portato il Covid»

L'episodio è accaduto l'altra sera in un locale di Ciriè. Il proprietario: «Un'offesa a tutta la nostra comunità»

Scappano dal ristorante senza pagare e lasciano un biglietto: «Cinesi di m..., ci avete portato il Covid»

Prima hanno mangiato con la formula “All you can eat” - ovvero si paga un fisso e si mangia quanto si vuole – accumulando un conto da 180 euro. Ma, al momento di pagare, sette ragazzi sono scappati dal ristorante cinese-giapponese “Majide” di Ciriè. L'episodio è accaduto nella serata di martedì 25 agosto. Prima di fuggire di corsa senza pagare in mezzo agli altri clienti, hanno lasciato sul tavolo un biglietto scritto a mano sul foglio di un block notes con su scritto: «La puttana di tua mamma, cinesi di merda ci avete portato il Covid». Davvero una storia di cattivo gusto che adesso si è trasformata in una denuncia contro quei sette ragazzi da parte del proprietario del locale di via San Maurizio. Il ristoratore si è presentato dai carabinieri di Ciriè e ha raccontato il triste episodio che «suona come un’offesa a tutta la comunità cinese». Chiedendo ai militari, comandati dal tenente Andrea Zendron, di provare ad identificare il gruppo di giovani che non avevano mai frequentato prima il locale. Una mano alle indagini potrebbe arrivare dalle telecamere che sorvegliano la zona.

AAA