Prima pagina

dopo-i-calci-al-riccio-la-riabilitazione-in-un-rifugio-per-animali-ma-l-idea-per-ora-e-un-flop

Il minore autore del gesto aveva promesso di fare volontariato pro animali

Dopo i calci al riccio, la riabilitazione in un rifugio per animali: ma l’idea (per ora) è un flop

L'episodio di violenza nei confronti del povero animale, due mesi fa, era balzato "all'onore" delle cronache nazionali

Laura Masutti, responsabile Lida Ciriè-Valli di Lanzo,: «Non andavano bene gli orari - ci hanno detto - non combaciavano con quelli della palestra dopo la scuola. E poi altri atteggiamenti dai quali non traspariva tutta questa motivazione. Non sono per le forzature...».

l-horror-di-denuncia-che-porta-la-storia-dell-ipca-e-di-cirie-nel-mondo

CINEMA. Siamo stati all'anteprima dell'opera che in in Italia si è svolta a Villa Remmert: la recensione

L'horror di denuncia che porta la storia dell'Ipca e di Ciriè nel mondo

La pellicola dope aver vinto il Queens World Film Festival di New York è in lizza in altri concorsi internazionali

Nei film di genere Usa si ricorre spesso a fatti reali e dimenticati dalla attualità per costruirvi intorno una sceneggiatura, dal noir al thriller, all’horror. Sull sfondo, spesso, la provincia: e ora grazie al film anche la nostra girerà il mondo...

l-autocertificazione-non-basta-il-controllo-a-pelizzari-come-a-massimo-troisi

Il racconto del folksinger tra il surreale e l'esilarante

«L’autocertificazione non basta» Il controllo a Pelizzari "come a Massimo Troisi"

Il noto musicista fermato mentre tornava a casa dal lavoro

L'episodio oltre a ricordare la famosa scena nel film Non ci resta che piangere del “fiorino” di Roberto Benigni e Massimo Troisi a un varco doganale del «quasi 1500», offre spunti di riflessione sul rapporto tra norme dei decreti sull’emergenza coronavirus e buon senso e sull’attuale dibattito sulle libertà - sebbene giustificatamente e temporaneamente si spera - compresse.

la-solitudine-del-runner-nuovo-capro-espiatorio-di-delatori-e-controllori-ai-tempi-del-coronavirus

LA RIFLESSIONE. "Stop al pericolo" e al clima d'odio verso la categoria

La solitudine del runner, nuovo capro espiatorio di delatori e controllori ai tempi del coronavirus

Dallo scorso weekend i podisti sono spariti anche dalle strade della nostra zona eppure l'Oms sconsigliava questa misura

L’altro aspetto inquietante di queste riflessioni riguarda, oltre ai sacrosanti controlli sul rispetto delle regole imposte dai decreti, le modalità benché decise ed efficaci ma “democratiche” con cui debbono venire effettuati dalle forze dell’ordine - certamente tra le categorie più impegnate e a rischio nel contrastare l’emergenza e per questo vanno ringraziate e sostenute- ma in nessun caso legittimate a cosiddetti “abusi in divisa”

il-picchetto-d-onore-dei-suoi-colleghi-vigili-per-gian-marco-vittima-della-violenza-social

Si sono svolti oggi in duomo a Ciriè i funerali dell'agente suicida nel Bresciano

Il picchetto d'onore dei suoi colleghi vigili per Gian Marco, "vittima della violenza social"

L'uomo era stato pesantemente insultato sul web per aver parcheggiato nello stallo riservato ai disabili

Lorito si scusò subito e si era auto inflitto una multa più elevata, devolvendo un «contributo» all’Associazione nazionale mutilati e invalidi civili. Il suo mea culpa l’aveva messo nero su bianco in una lettera:

I NOSTRI MEDIA PRESS
  • Il Risveglio di Venaria
  • Il Risveglio del Canavese
  • Notizie da Val della Torre
  • Notizie da Givoletto
  • Notizie da Fiano
  • Guida al campionato Juve
  • Guida al campionato Toro
  • Guida Formula1
  • Guida Moto GP
  • Le Valli in Vetrina _ Ceres
  • La Spada nella Rocca _ Ciriè
  • Fumetto Misteri in Valle
  • Agenda/Gustappunto
  • Calendario

Testi e foto qui pubblicati sono proprietà Il Risveglio; tutti i diritti sono riservati. L'utilizzo dei testi e delle foto on line è, senza autorizzazione scritta, vietato (legge 633/1941). Editori "Il Risveglio" Srl Partita iva e codice fiscale: 02707610016

Scroll to Top